PuntoZero nr. 7 - NUOVO!! - NovitaRiviste

PuntoZero nr. 7 - NUOVO!!

di: AA.VV.

Disponibilità: Disponibile

€ 6,00
 
Nuovo PuntoZero!
Il settimo numero della nuova rivista trimestrale!
DISPONIBILE DAL 12 OTTOBRE
Codice: pz07NE
Periodo:  Ottobre-Dicembre
Pagine:  100
Share:

 

SOTTO LA LENTE Le banche russe scuoteranno presto il sistema finanziario occidentale? - La più grande azione giudiziaria della Storia USA contro il narcotraffico “legalizzato” - Più terra per tutti: prosegue il piano di ripopolamento dell’Estremo Oriente russo - Venti navi portacontainer inquinano più di tutte le auto del pianeta - Ricercatori USA scoprono (quasi) il segreto del cemento Romano - Realizzato per la prima volta il teletrasporto quantico subacqueo - Volete essere sempre connessi? La DARPA (e Elon Musk) esaudiranno i vostri desideri - Spenta l’Intelligenza Artificiale che si era creata una lingua tutta sua - L’Intelligenza Artificiale programmata per scrivere “bufale” totalmente credibili

MANIPOLAZIONE RADICALE 
E FINE DELL'OCCIDENTE
di Marco Della Luna

Lo Stato odierno non è più lo Stato liberale, cioè strumento per la soddisfazione dei bisogni dei cittadini che questi ultimi controllano e modificano, ma ha rovesciato il modello, perché ora è esso che controlla e modifica i cittadini per adattarli ai bisogni di coloro a cui oggi politicamente lo Stato risponde: i mercati, cioè chi li dirige.

LA NOSTRA QUOTIDIANA BRUTALITA' 

di Barbara Tampieri


L’ideologia e il pensiero unico sono promossi da un totalitarismo imperante che si esprime nel consumismo, ma ancora più nell’immersione del popolo in un costante bagno di bruttura, depressione e mancanza di speranza, in quell’omologazione che annienta le diversità mentre paradossalmente proclama di venerarle.

IL FALLIMENTO DELLA POLITICA ALLA LUCE DELLA SOCIOSOFIA
di Mario Hausssmann

L’intero panorama politico è caratterizzato dall’incapacità di gestire la complessità delle problematiche e tutti gli schieramenti e partiti sono accomunati dalla mancanza di idee pratiche per risolverle rapidamente, non riuscendo a comprendere che la causa delle disfunzioni è insita nel sistema e che quindi all’interno del sistema stesso non possono essere trovate soluzioni adeguate.

UMANITA’ INFERIORE 

di Gianni Lannes 


Nonostante gli incommensurabili sforzi esercitati dai “guardiani” del sistema per negare i fatti e screditare chi invece cerca di portarli all’attenzione dell’opinione pubblica, è sempre più palese la sfacciata aggressione nei confronti della popolazione mondiale, che la subisce sotto il profilo economico, sanitario, alimentare e persino climatico.

IMPROBABILI AEREI FUTURISTICI 
E SCENARI DA INCUBO
di Giorgio Iacuzzo

Da qualche mese il Dipartimento della Difesa USA ha annunciato l’arrivo del successore del bombardiere strategico B-2A Spirit, chiamato B-21. Abbiamo chiesto al dott. Iacch cosa ne pensa di questi nuovi progetti di velivoli militari futuristici recentemente divulgati.

IL PIANO KALERGI

di Antonello Lupino


L’immigrazione di massa a cui stiamo assistendo oggi in Europa, ma soprattutto nel nostro Paese, viene abilmente promossa da una sorta di propaganda multietnica travestita da opinione pubblica che si sta prodigando per farla passare come un’inevitabilità storica, quando in realtà è un piano ben articolato nel corso dei secoli.

IL RISVEGLIO DEI GIGANTI
di Giampiero Cara

I popoli europei rischiano l’estinzione? Lo scrittore indiano Frank Raymond, autore del romanzo Sweet Dreams and Terror Cells, non ha dubbi in proposito: i “giganti bianchi” devono spezzare l’“incantesimo multiculturale” e risvegliarsi per continuare a esistere, non soltanto per il loro bene, ma anche per quello del resto del mondo.

IL MITO DI OANNES E DELLE SIRENE
di Sabrina Stoppa

Sin dalla notte dei tempi, in tutte le culture del mondo si tramanda attraverso scritti e raffigurazioni l’esistenza di esseri antropomorfi, metà umani e metà pesci, che hanno profondamente inciso nell’immaginario collettivo dell’umanità.

IL MALE TECNOLOGICO
di Paolo Cortesi


L’uomo ha sempre diffidato della tecnologia per la sua evidente doppia natura: strumento di liberazione ma al tempo stesso minaccia di schiavitù. Oggi viviamo nel feticismo tecnologico i cui rischi e costi sono ormai fuori controllo.

Recensioni utenti

Scrivi la tua recensione

Ogni utente registrato può scrivere una recensione. Per favore, accedi o registrati