PuntoZero nr. 12 - digitale

PuntoZero nr. 12 - digitale

Venditore
Nexus Edizioni
Prezzo di listino
€5,99
Prezzo scontato
€5,99

Sfoglia l'anteprima:

 

 

SOTTO LA LENTE
In questo numero parliamo dell’intervento russo in Siria, dei suoi sviluppi sul campo e delle sue conseguenze geopolitiche, dei vescovi del Kenya che chiedono il boicottaggio delle vaccinazioni anti-malaria, dell'elezione di Papa Francesco che sarebbe stata decisa con anni di anticipo, di uno studio del MIT che mette in guardia dai pericoli della geoingegneria, dei nuovi progressi nella tecnologia dell’invisibilità, della presunta scoperta di un “codice informatico” nella struttura dello spazio, della rivoluzionaria stampa tridimensionale 4D, nonché della nuova Porsche “tutta elettrica”.

LA RUSSIA METTE AL BANDO GLI OGM, GLI STATI UNITI NO, L'EUROPA FORSE
di Jacopo Castellini. Sembra che l’intera controversia sugli organismi geneticamente modificati, che secondo i propugnatori di tale tecnologia avrebbero dovuto risolvere i problemi alimentari del Terzo Mondo, sia infine giunta a una svolta preoccupante col TTIP, un oscuro accordo in fase di negoziato fra USA ed Europa. Intanto la Russia li mette al bando e avvia un’autentica “rivoluzione agricola”.

L’UOMO NUOVO
di Marco CedolinUn’accurata panoramica sulla creazione "dell'uomo nuovo" e più in generale sull'intero processo di globalizzazione, che nel tracciarne la cronologia storica evidenzia le discutibili politiche e i subdoli mezzi impiegati in questa abominevole, gigantesca operazione di ingegneria sociale.

LA 432 HZ: ACCORDATURA COL DNA E IMBASTARDIMENTO DELLA MUSICA
di Brendan D. MurphyNel 1939, nonostante il parere contrario di moltissimi musicisti, grazie alle pressioni del ministro della propaganda nazista Joseph Goebbels il mondo della musica adottò l’accordatura della nota “La sopra il Do centrale” a 440 Hz. Questa strategica “militarizzazione” della musica estromise la tradizionale accordatura basata sulla frequenza di 432 Hz, biologicamente più armonica ed equilibrante per il benessere psicofisico degli individui.

LO STRUMENTO DELLA DIVINA PROPORZIONE
di Teodoro BresciaÈ possibile che gli antichi sapessero calcolare la proporzione aurea senza l’uso della circonferenza? Che non l’avessero individuata nel pentagono stellato inscritto nel cerchio, come comunemente si crede, ma in una figura molto più semplice? Tale figura e strumento daterebbe la sua conoscenza ad un’epoca antichissima e dimostrerebbe che la Piramide di Cheope fu davvero costruita su quella proporzione.

VIVERE IN ARMONIA: LE EFFICACI RICETTE DELL'ANTICA CINA
di Tommaso Furlan . Un interessante e proficuo sguardo al pensiero della Cina antica, in cui si sono elaborate tutte le categorie portanti di quella grande cultura, che si offrono nella dimensione esistenziale sotto forma di domande inedite e di percorsi nuovi in relazione a domande conosciute.

IL GENIO VISIONARIO DI EDGAR ALLAN POE
di Sandro D. FossemòLa psicoanalisi ha scoperto da tempo che vi può essere un legame psicologico tra la "percezione geniale" e la "dissociazione mentale" presente in modo conflittuale ma creativo nell'artista che nella sua nevrosi soffre di disturbi percettivi. Il geniale poeta rientrava senz’altro in questa categoria, a causa di una singolare percezione della realtà che lo spingeva a oltrepassare quella comune per indagare meglio su quella “nascosta”.

LA BATTAGLIA DELLA MANICA
di Tom BoscoQuella del titolo non si riferisce alla battaglia che nel 1588 vide contrapporsi la Invincibile Armada spagnola e la flotta inglese, ma quella ben più recente ed elettrizzante (è proprio il caso di dirlo) avvenuta il 10 luglio scorso per il record del primo volo di un aereo totalmente elettrico sopra il Canale della Manica, e il cui esito finale è stato a dir poco sorprendente.

SESSUALITA': MANIPOLAZIONE GENETICA?
di Varo Venturi. Dopo una lunga gestazione, vi proponiamo l'attesissima terza parte delle riflessioni sull'apparente nesso tra sessualità e manipolazione genetica, che come le precedenti non mancheranno di sorprendere e far discutere.

KEITH EMERSON: L’UOMO CHE DIVENTÒ UN MOOG
di Daniele Trucco. A 70 anni dalla nascita del grande tastierista, pubblichiamo una breve cronologia di uno dei maggiori esponenti del Progressive Rock e dell’utilizzo in studio e nei concerti dal vivo del rivoluzionario sintetizzatore Moog.